Dernie'res nouvelles

Nasce il Consorzio COPRUDE in Burkina

Vivi il tuo paese e sviluppa l’Africa con l’Africa sono i motivi conduttori delle missioni in Burkina di MK Onlus. L’Africa dispone di giovani ri...

Continua a leggere

100% a scuola: parte il Lions Club Legna…

Il L.C. Legnago è il primo Lions Club ad aver adottato il progetto “100% a scuola”. Con un intervento di € 1.500 all’anno, per almeno 3 anni, si garan...

Continua a leggere

Il valore degli Officer

Gli Officer MK sono quei Lions, uno o più per ogni distretto, che si occupano di far conoscere il service “MK - I Lions Italiani contro le Malattie Ki...

Continua a leggere

5x1000: FIRMA PER MK

Ricordiamo che nella dichiarazione dei redditi la firma del 5x1000 non costa nulla e permette alla Onlus di finanziare progetti importanti in Burkina ...

Continua a leggere

Non sprecare il 5x1000!

Il 5×1000 è una quota percentuale dell’IRPEF (Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche) che invece di essere donata allo stato italiano, può essere d...

Continua a leggere

MK LAB in meeting

MK LAB e la squadra di Consiglieri ed Officer di MK Onlus vuole continuare nella promozione della conoscenza delle mission dell’associazione. A tal fi...

Continua a leggere

100% a scuola

UNHCR Italia - Agenzia ONU per i Rifugiati sta utilizzando in più occasioni lo slogan “senza istruzione nessun bambino può avere un futuro”. Condividi...

Continua a leggere

MK LAB anche in Burkina Faso

È operativo in Italia, da tanti anni, un gruppo di lavoro che quindicinalmente si incontra per ragionare sulla comunicazione, sui progetti e per gesti...

Continua a leggere

Dai pomodori...alla passata di pomodoro

Nel villaggio di Gounda, in Burkina Faso c’era poco, quasi niente.Nel villaggio di Gounda, in Burkina Faso c’era poco, quasi niente.È uno dei tanti vi...

Continua a leggere

Conoscere MK

MK si avvicina ai suoi 18 anni di vita. Grazie alla campagna “Una cena in meno” lanciata dalla rivista “Lion” e l’adesione di centinaia di club (oggi ...

Continua a leggere

Sostegni e progetti

Sono quattro i settori principali (infanzia, sanità, acqua e formazione professionale) in cui MK Onlus mantiene finanziati e monitorati quasi 20 proge...

Continua a leggere

Filiera di servizi in Burkina

Jeannette Kuela, Collaboratrice della Segreteria di MK Lab, dalla seconda quindicina di dicembre è in Burkina Faso ed sta seguendo i principali proget...

Continua a leggere

Procede il progetto integrato per Gogo

Il Progetto Integrato nel Villaggio di Gogo in Burkina Faso prosegue celermente nella sua realizzazione, nonostante la pandemia mondiale. L’idea, nata...

Continua a leggere

Incontri online in febbraio per MK Onlus

La 5° Circoscrizione del Distretto 108 LA ed Lions Club Legnago organizzano rispettivamente per venerdì 12 Febbraio alle ore 21,00 e martedì 16 febbra...

Continua a leggere

Avanti con il progetto "maternità s…

L’intervento di realizzazione nel locale di maternità del dispensario della Providence, alla periferia di Ouagadougou è stato completato. Gli infermie...

Continua a leggere

I LEO e i Lions del Burkina con MK Onlus

Sabato 19 dicembre 2020 al Lions Club Koudougou-Baobab c’è stata la cerimonia di ammissione di nuovi soci ed il LEO Moumouni Ouedraogo del Leo Club Co...

Continua a leggere

Grazie a Tutti!

Grazie a tutti i Soci, i Sostenitori e gli Amici che, in questi mesi, difficili non hanno dimenticato MK Onlus, ma con il loro contributo hanno permes...

Continua a leggere

Auguri di buone feste da MK Onlus

Il Presidente di MK Onlus, Alberto Castellani, a nome di tutto il Consiglio Direttivo, dei soci, dei collaboratori, dei Lions, dei sostenitori e degli...

Continua a leggere

Una data speciale

Un compleanno, un onomastico, un anniversario, una data da ricordare con gli amici? MK ti propone di non disperdere energie e di semplificare la scelt...

Continua a leggere

Avanti con il progetto "Vivi il tuo…

Nell’ultima missione in Burkina dei volontari di MK Onlus, Jeannette Kuela si è occupata anche di stabilire una serie di priorità con i collaboratori ...

Continua a leggere

Festa ad Avenir

Domenica 8 novembre è stata una giornata di festa per il Centre Avenir 1 del villaggio Tondogosso della provincia di Bobo-Dioulasso. Questo Centre è s...

Continua a leggere

Un regalo per Natale

Sarà un Natale diverso e difficile per tutti. La pandemia mondiale che da circa un anno sta interessando il pianeta, non pare rallentare. Sono tante e...

Continua a leggere

MK si racconta - i mercoledì da leoni de…

MK Onlus è stata protagonista di un “Mercoledì da Leoni”. Il Distretto 108A con la sua Governatrice Francesca Romana Vagnoni ha voluto fortemente dedi...

Continua a leggere

Maternità sicura

Jeannette Kuela, collaboratrice di MK LAB ci parla di cosa vuole dire Maternità Sicura in Burkina Faso e cosa si può fare per aiutare MK nel progetto...

Continua a leggere

La raccolta dei fagioli dall'occhio

Si è svolta in ottobre la raccolta dei fagioli dall’occhio a Gounda. Tutti i soci della cooperativa in diverse giornate, dalle 7 del mattino fino alle...

Continua a leggere

Alberto Castellani nuovo Presidente di M…

Alberto Castellani, nato a Genova il 14 luglio del 1944, medico-chirurgo ospedaliero, dal 1993 nel Lions Club Rovereto Host in cui ha militato fino al...

Continua a leggere

Grazie Maria Clelia Antolini!

Dopo tanti anni alla Presidenza di MK, Maria Clelia Antolini, ha rassegnato le dimissioni da Presidente nell’Assemblea dei Soci del 14 ottobre scorso...

Continua a leggere

Il nuovo consiglio di MK Onlus

Con il nuovo Presidente Alberto Castellani sono state rinnovate anche alcune importanti cariche all’interno del Consiglio. Il Vice Presidente Vicario ...

Continua a leggere

Le cooperative di villaggio

Prosegue l’impegno congiunto di MK e dei Lions del Burkina Faso in collaborazione con l’Associazione MOISE per lo sviluppo dell’Africa con l’Africa. L...

Continua a leggere

Giuseppe Innocenti lascia il consiglio d…

Giuseppe Innocenti, storico Consigliere di MK Onlus (nonché per lungo periodo Vice Presidente e Responsabile della Comunicazione) ha rassegnato le dim...

Continua a leggere

Ercole Velenosi: amore a prima vista per…

“Il mio primo impatto con MK Onlus è stato del tutto casuale – scrive Ercole Velenosi, coordinatore Distrettuale 108/A – non sono un Lions di lungo co...

Continua a leggere

Collaborazione e cooperazione

Proseguono gli incontri fra il Lions del Burkina e i collaboratori locali di MK Onlus. Nelle settimane scorse Moumouni Ouedraogo, LEO di Koudougou, ha...

Continua a leggere

Una giornata per MK Onlus

Una bella domenica, il 27 settembre per MK Onlus. Grazie all’ospitalità dell’ Ing. Claudio Lega e di sua moglie Silvana Casadio, presso la Villa Tramo...

Continua a leggere

Incontro con la Governatrice

Jeannette Kuela, collaboratrice di MK Lab, ha concluso da pochi giorni il suo viaggio in Burkina Faso dove si è recata per motivi famigliari. Jeannett...

Continua a leggere

Un futuro di servizio assieme, parla Mar…

“Partecipare ad un “Viaggio dell’emozione” in Burkina Faso è stata una delle esperienze più formative e toccanti che mi siano mai capitate – sono le p...

Continua a leggere

Bimbi a scuola

Il 1° ottobre riprendono le lezioni a scuola anche in Burkina Faso. Si cerca di tornare alla normalità, con le dovute prescrizioni mediche di distanzi...

Continua a leggere

MK contro la malnutrizione

Tre nuovi villaggi sono interessati da un intervento di MK Onlus contro la malnutrizione. Si tratta del progetto “Acqua ed orti per lo sviluppo rurale...

Continua a leggere

Missione in Burkina per Jeannette Kuela

E’ partita per il Burkina Faso il 17 agosto e rientrerà in Italia il 10 settembre, Jeannette Kuela, collaboratrice di MK LAB. Il suo viaggio è finaliz...

Continua a leggere

Obiettivo zero orfani

Sanificare e migliorare il locale per il parto in un dispensario di villaggio, mettere a disposizione letti idonei, assistenza medica e medicinali. So...

Continua a leggere

5 per mille, attenzione a chi ha bisogno

Donare il 5×1000 a MK è semplicissimo, basta, indicare il codice fiscale 03795530272 e firmare. Non costa nulla e potrai contribuire ad aiutare le mis...

Continua a leggere

Motozappa in funzione

Una nuova motozappa è operativa a Toéga-Koudougou. La notizia arriva direttamente dal rapporto mensile di Babine Prosper, il tecnico che collabora da ...

Continua a leggere

I progetti 2020/2021 di MK: ecco come ai…

Sono online i progetti 2020/2021 --  www.mkonlus.org/it/come-aiutarci. E’ disponibile sul sito una nuova sezione utile per conoscere come MK Onl...

Continua a leggere

Il nuovo pozzo a Dakaye

Nel villaggio di Dakaye, vicino al Ghana, a 40 km. dalla strada asfaltata 2.500 persone erano senza acqua potabile. Adesso c'è un pozzo con una grande...

Continua a leggere

La squadra anti Covid-19

MK Onlus ha messo in campo anche una squadra per arginare la pandemia da Covid 19. Coordinati dal Lions Jean Urbain Kombasseré del Lions Club Koudougo...

Continua a leggere

Nuovi telai per tessere a Siglè

Nelle settimane scorse sono state consegnati i telai per le 30 donne di Siglè che hanno imparato, grazie ad un corso finanziato due anni fa da MK Onlu...

Continua a leggere

Protetti con le mascherine di MK

Le 2.500 mascherine donate da MK Onlus e realizzate dalle donne-sarte formate da un nostro corso professionale sono state consegnate ai poveri della c...

Continua a leggere

Un Lions che conosce il mondo: Renato Ga…

Renato Ganeo, 74 anni, veneto, plurilaureato e poliglotta, consulente aziendale. Da 20 anni impegnato nella Cooperazione Internazionale, conoscitore n...

Continua a leggere

La Providence funziona!

La maternità della “Providence” funziona. E’ arrivata in questi giorni la notizia che sono nati i primi tre bambini con l’assistenza di una ostetrica ...

Continua a leggere

MK Onlus - un service di rilevanza nazio…

Con la votazione on-line del Congresso Nazionale Lions del 13 giugno scorso MK Onlus – I Lions Italiani contro le Malattie Killer dei Bambini -, è sta...

Continua a leggere

MK ONLUS = 15 PROGETTI IN CORSO

Sabato 13 giugno dalle ore 11.00 alle 13.30 ci saranno le votazioni per la riaffermazione della rilevanza nazionale del nostro service.Dalla pag.15 al...

Continua a leggere

Rifugiati e Covid 19: due criticità in B…

Il Burkina Faso non è immune al contagio del Covid 19. Ad oggi, nel momento in cui parte la newsletter sono oltre 600 i contagiati con 39 vittime. Si ...

Continua a leggere

MK Onlus non si ferma, proseguono i lavo…

MK Onlus non si ferma, proseguono i lavori nell’area tecnicaNon si ferma la passione e il coraggio di MK, anzi, con la collaborazione dell’Associazion...

Continua a leggere

MK Onlus non si ferma, ecco il microcred…

MK Onlus non si ferma, ecco il microcreditoE’ partito il progetto del supporto finanziario alle cooperative locali in Burkina. Con la collaborazione d...

Continua a leggere

MK Onlus non si ferma, c’è bisogno di sa…

MK Onlus non si ferma, c’è bisogno di sanitàIn un momento particolarmente difficile MK continua ad assistere e supportare le esigenze sanitarie dei pr...

Continua a leggere

CORONAVIRUS: una nuova guerra!

Il Covid19 che dalla Cina ha colpito l’Italia, l’Europa e in poche settimane quasi tutto il mondo è una guerra violenta con un nemico misterioso e min...

Continua a leggere

I Leo del Burkina pronti a collaborare a…

Nella video-clip mensile Moumouni Ouedraogo, Leo del Club Koudougou-Baobab, con specializzazione in agraria, è pronto a collaborare con MK per svilupp...

Continua a leggere

Nuovo rappresentante legale di MK in Bur…

Dopo circa 6 anni di impegno quale rappresentante legale di MK Onlus in Burkina Faso, il Lion Issaka Tapsoba ha fatto presente che questo impegnativo ...

Continua a leggere

MK nel rapporto ufficiale del Ministero …

MK Onlus è citata nel rapporto ufficiale del Ministero dell’Economia e dello Sviluppo del Burkina Faso. Il documento che fa riferimento al biennio 201...

Continua a leggere

MK in missione

Sono partiti da Parigi, insieme, provenienti da varie città italiane, i 5Sono partiti da Parigi, insieme, provenienti da varie città italiane, i 5rapp...

Continua a leggere

LCIF vicino ad MK Onlus

316.000 USD da LCIF a MK OnlusDal 2006 ad oggi l'Associazione MK Onlus ha investito in progetti, donazioni e sostegni a distanza in Burkina Faso ben 2...

Continua a leggere

La missione medica

Leda Schirinzi spiega, nella video pillola mensile, come funziona la sanità in Burkina Faso e cosa bisogna fare per sostenerla.   VAI AL VIDEO ...

Continua a leggere

Pozzo all'avanguardia

Connessione stabilita e pozzo funzionante con acqua che irriga pienamente il giardino. Il team burkinabè ha concluso i lavori a Lallè Yactenga dove il...

Continua a leggere

Un gradito regalo di Natale

Il Lions Club Legnano Host ha donato ai bambini del Burkina Faso un “Ichroma II”, lettore immunoenzimatico che utilizza la più recente tecnologia di i...

Continua a leggere

Lo sviluppo dell'Africa con l'Africa

Vivere il proprio Paese per migliorarlo e per dare un futuro ai bambini e alle famiglie. Lo spirito del progetto “Vivi il tuo Paese” di MK Onlus è orm...

Continua a leggere

Renato Ganeo, 74 anni, veneto, plurilaureato e poliglotta, consulente aziendale. Da 20 anni impegnato nella Cooperazione Internazionale, conoscitore nel Mondo (85 paesi visitati nei 5 continenti), giornalista-pubblicista, un rispettabile curriculum come Lions.Renato Ganeo, 74 anni, veneto, plurilaureato e poliglotta, consulente aziendale. Da 20 anni impegnato nella Cooperazione Internazionale, conoscitore nel Mondo (85 paesi visitati nei 5 continenti), giornalista-pubblicista, un rispettabile curriculum come Lions.

Che cosa ti ha portato nel mondo della Cooperazione Internazionale?

Alla fine degli anni ‘90, riconosciuto esperto nell’ambito delle PMI, mi fu affidata la responsabilità di progetti di cooperazione a finanziamento UE per il “trasferimento di buone pratiche” a micro-realtà produttive del Sud-Est Asiatico. Poi il contatto con UNV (United Nationa Volunteers) con nuovi incarichi per UNDP (United Nations Development Programme) in Africa ed America Latina. Obiettivo delle missioni era la formazione di nuova imprenditoria, in particolare giovanile e femminile. Progetti da impostare, valutare, finanziare (micro-credito) ed avviare per trasferirli poi a dei “tutor” locali (da formare pure loro). Sintesi: Uscire dalla povertà attraverso il lavoro.

Di cosa necessita il continente africano e il suo popolo?

L’Africa sta in un enorme quadrato di 7000 km. di lato e, come altri continenti, presenta grandi diversità tra Nord e Sud. L’aiuto all’Africa “povera” va individuato nella fascia centrale. Povera non solo economicamente ma anche di diritti, di rispetto, di conoscenza, di competenze tecniche ed economiche, di progetti di crescita, di istruzione adeguata, di formazione professionale, di relazioni e aiuti che aprano ad opportunità di sviluppo.

Tecnologie-risorse o cultura ed educazione all'impresa?

Entrambe. L’educazione all’impresa è basilare perché spiega l’esigenza di creare economia, cioè crescita. La cultura-educazione ha contenuto (e valori) più ampio, coinvolge principi sociali, quali la ripartizione in profitti e salari, il rispetto di diritti e norme etiche. Tecnologie-risorse sono gli strumenti ed i saperi per ottenere produttività, competitività, mercato. Il tasferimento di buone pratiche dovrebbe comprendere tutto questo, ovviamente attraverso l’azione di specialisti-esperti.


Cosa dovrebbe fare l'Africa per ridurre il gap con i paesi sviluppati?

La formula è: dialogo e buona volontà. “Aiutamoli a casa loro” non è sinonimo di “se ne stiano a casa loro” e la soluzione non è dare denaro a Governi non sempre specchiati. Conviene a tutti che nel mondo vi sia una più equa ripartizione della ricchezza, che è garanzia di equilibrio e pace sociale. Le disuguaglianze, lo sfruttamento sono una mina sempre pronta ad esplodere, è accaduto e può accadere. Dichiariamoci aperti all’Africa, rivolgiamoci alle giovani generazioni, presumibilmente più sensibili e più acculturate. Saranno di certo in grado di comprendere quanto il “nord” del mondo può aiutarli e sostenerli, senza secondi fini, senza sfruttamento. Il primo passo dev’essere nostro, spiegando lealmente come un aiuto iniziale possa poi svilupparsi in opportunità economiche per entrambi. E’ logico e normale che nel mondo ci sia chi compra e chi vende qualcosa ad un altro. Fare affari con chi abbiamo aiutato e ci è grato è la prova tangibile della validità di un progetto di cooperazione economica.

Quali effettivi aiuti e sostegni servono alla popolazione africana?

Credo di avere in buona parte risposto, ma provo a sintetizzare. Innanzitutto un approccio leale e trasparente al dialogo. Acquisizione di fiducia reciproca. Focalizzazione dei problemi e degli obiettivi. Idee per risolverli. Stesura di progetti realizzabili, non opere faraoniche che tali riamangono. Individuazione delle fonti di finanziamento. Messa a disposizione di esperti (volontari o quasi-volontari). Collaborazione-coordinamento con le Istituzioni ed Organizzazioni Internazionali.La frammentazione e la poca trasparenza delle associazioni  umanitarie che operano in Africa potrebbe essere un problema?A mio modo di vedere sono già un problema. Così numerose che non si conoscono tra loro e nessuno sa che cosa fa l’altro e dove. Questo condiziona e limita enormemente sia la concentrazione sulle priorità sia il coinvolgimento delle Istituzioni ed Organizzazioni Internazionali che l’accesso ai finanziamenti. Serve rigore da parte dell’Autorità Nazionale nella valutazione delle Associazioni Umanitarie e la concessione ad operare. Il muoversi da improvvisati può generare guai e casi anche recenti lo hanno dimostrato. Il MAE (Ministero Affari Esteri) potrebbe essere garante sia nel dialogo-relazioni con i Paesi africani, sia nella presentazione di progetti e relative richieste di finanziamento alle Istituzioni Sovranazionali ed Organizzazioni Internazionali. Attualmente le associazioni umanitarie realmente di primo piano sono le solite e meritatamente) note; ad esempio in Africa Save the Children, Medici senza Frontiere, Emergency, Cuamm. Sarebbe inoltre opportuna, addirittura necessaria, una netta separazione tra obiettivi umanitari-assistenziali ed economici-di sviluppo. Quest’ultimo è l’ambito nel quale io ho sempre operato. Le due tipologie di obiettivi possono anche essere perseguiti in parallelo, ma da soggetti distinti.

Sarebbe opportuno che le onlus e associazioni di volontariato lavorassero insieme?

Sarebbe soprattutto opportuno che, in presenza di condizioni e norme chiare come ho esposto più sopra, fosse chiara la ripartizione di ambiti, competenze ed attività. Se un progetto “appartiene” ad una sola entità il problema non si pone. Se invece risulta opportuna o necessaria la collaborazione allora vanno definiti i ruoli e gli obiettivi e, ovviamente un unico coordinamento. Se per collaborazione intendiamo invece scambio di informazioni, esperienze, relazioni, ecc. allora sia benvenuta la messa in comune di saperi e conoscenze.


Un pensiero per MK Onlus.

MK Onlus, piccola realtà, è però caratterizzata da una specializzazione che costituisce un plus. E’ focalizzata su un Paese, il Burkina Faso. Il valore di quanto ha fino ad oggi realizzato nel Paese africano sta non solo nella parte tangibile, ma anche e molto nella metodologia applicata dell’ “insegnare, lasciar fare, controllare”. Gli interlocutori sono giovani, in possesso di buona scolarità, che hanno a cuore il futuro del loro Paese. Chi meglio di loro può cogliere, interpretare e realizzare ciò di cui il loro Paese ha bisogno? MK Onlus è l’amico che consiglia, aiuta, insegna. La “nicchia” di MK Onlus è definita: il Burkina Faso. Cos’altro si può fare? Fare conoscere, informare, comunicare ciò che è stato fatto ed i progetti futuri. Coinvolgere le Autorità Diplomatiche di Italia e Burkina Faso, avere alleati che contano, che possono influire. Anche il Lions, con la sua forza associativa e di relazioni, fino all’ONU, possiede un potenziale sul quale investire. Del resto il We Serve è proprio questo.

Ganeo - foto.jpg

 

2 class. Convention BANGKOK